TIPOLOGIE CATASTALI-CLASSE-CONSISTENZA


A/1 - abitazione di tipo signorile
A/2 - abitazione di tipo civile
A/3 - abitazione di tipo economico
A/4 - abitazione di tipo popolare
A/5 - abitazione di tipo ultrapopolare
A/6 - abitazione di tipo rurale
A/7 - abitazioni in villini
A/8 - abitazioni in ville
A/9 - castelli e palazzi storico-artistici
A/10 - uffici e studi privati
A/11 - abitazioni o alloggi tipici dei luoghi
B/1 - collegi e convitti, educativi, ricoveri orfanotrofi, ospizi, seminari e caserme
B/2 - case di cura e ospedali
B/3 - prigioni e riformatori
B/4 - uffici pubblici
B/5 - scuole, laboratori scientifici
B/6 - biblioteche, pinacoteche, musei, gallerie, accademie che hanno sede in edifici della cat. A/9
B/7 - cappelle ed oratori non destinati all'esercizio pubblico dei culti
B/8 - magazzini sotterranei per depositi di derrate
C/1 - negozi e botteghe
C/2 - magazzini e locali di deposito
C/3 - laboratori per arti e mestieri
C/4 - fabbricati e locali per esercizi sportivi
C/5 - stabilimenti balneari e acque curative
C/6 - stalle, scuderie, rimesse ed autorimesse
C/7 - tettoie chiuse o aperte
D/1 - opifici
D/2 - alberghi e pensioni
D/3 - teatri, cinematografi, sale per concerti e spettacoli, e simili
D/4 - case di cura e ospedali
D/5 - istituti di credito, cambio assicurazione
D/6 - fabbricati, locali per esercizi sportivi
D/7 - fabbricati costruiti o adattati per le speciali esigenze di attività industriali e non, suscettibili di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
D/8 - fabbricati costruiti o adatti per le speciali esigenze di attività industriale e non suscettibile di destinazione diversa senza radicali trasformazioni
D/9 - edifici galleggianti o sospesi assicurati a punti fissi del suolo, ponti privati soggetti a pedaggio
D/10 - residence
D/11 - scuole e laboratori scientifici privati
D/12 - posti barca in luoghi turistici, stabilimenti balneari



LA CLASSE

E' un parametro che, nell'ambito di una stessa categoria, distingue gli immobili in funzione del livello delle rifiniture, della dotazione dei servizi, dell'ampiezza dei vani e della loro posizione
Il numero delle classi puo' variare da comune a comune in base alle differenze che sussistono tra i valori del mercato delle locazioni all'interno della stessa categoria catastale
La prima classe individua gli immobili a reddito inferiore, l'ultima quelli a reddito più alto



LA CONSISTENZA

Rappresenta la grandezza dell'immobile, ed è espressa con unità di misura diverse per ciascuna tipologia catastale:


Categoria Consistenza
A abitazioni e uffici vani catastali
B collegi, scuole ed uffici pubblici, ospedali somma delle cubature (mc.)
C negozi, laboratori, box e magazzini somma delle superfici (mq.)